1. ADERISCI AL PAS
  2. GUERRA A MARRA
  3. APPELLO AI MAGISTRATI
  4. DENUNZIA MONTI
signoraggio

Documenti di Alfonso Luigi Marra

 
Inserire almento tre caratteri per la ricerca

n. 0
15-03-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1412

 

GRILLINI 'ZITE CUNTIGNOSE' (ZITELLE CONTEGNOSE),
CIOÈ ARROCCATI PER MANCANZA DI VERI ARGOMENTI, E RENZINI IDEM..

n. 0
12-03-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1168

 

Marra: testo integrale della mia querela del 12.3.2013. n. 1613/13, a nonciclopedia.wikia.com per diffamazione.

n. 0
08-03-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1014

 

Marra: Grillo? A tacer d'altro, un ipocrita e uno stolto..

n. 0
05-03-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1562

 

Marra: Casaleggio, Fo e Grillo geni? No, incolti, vacui, pericolosi mistificatori al servizio del regime, che subdolamente li ha generati e li sostiene..

n. 0
25-02-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1886

 

Fine del grillismo e scacco matto al sistema politico. Inevitabilità, ora, del vero cambiamento.

n. 0
22-02-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1425

 

Marra a Grillo: Perché taci su Bilderberg, signoraggio e illiceità delle tasse?

n. 0
19-02-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1364

 

Marra: Monti risponde alla mia denunzia: Bilderberg cosa buona..

n. 0
18-02-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1568

 

Media italiani muti mentre 52.400 siti solo in inglese riportano denunzia a Monti x Bilderberg

n. 0
09-02-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1973

 

Foto dei 5 euro "veri ma falsi" distribuiti da oggi da Marra e Sgarbi con la loro firma

n. 0
04-02-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 2053

 

Prestampato della denunzia a Monti-Bilderberg
ed invito tutti a presentarla

n. 0
01-02-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 3492

 

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI ROMA
Denunzia dell'appartenenza di Mario Monti e altri
all'organizzazione criminale e occulta denominata Circolo Bilderberg

n. 0
31-01-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 2524

 

Alfonso Luigi Marra e Vittorio Sgarbi
Eliminazione giudiziaria, dopo le elezioni,
del vecchio apparato partitico/bancario/bilderberghino.

n. 0
29-01-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1261

 

CRISI EURO E CRISI MPS: LA GOVERNANCE ESTRATTIVA

di Marco Della Luna

n. 0
25-01-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 899

 

PAS-FermiamoLeBanche&LeTasse è candidato al Senato in Lazio e Campania Dove non ci siamo, non limitarti ad astenerti, ma aderisci all'iniziativa: "No al voto tossico. Io voto utile!"

n. 0
18-01-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1383

 

Marra: con in mano le firme e i candidati il PAS-FB&T
rinunzia per mancanza di tempo per i chilometri e gli adempimenti

n. 0
14-01-2013

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1320

 

ALLE IENE: ILLICEITÀ DELL'AVERE NOBILE E LA SUA TROUPE
FILMATO SARA SUL SET DEL PRIMO PORNO

n. 0
29-12-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 2245

 

Estrema sintesi del programma del PAS-FermiamoLeBanche&LeTasse

n. 0
07-12-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1207

 

MARRA: PM GUARINO SEQUESTRA LOVE-ME.IT,
SITO PORNO DI DE VINCENZO-MATERA

n. 0
06-12-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1199

 

MARRA A BERLUSCONI: PONITI, TI PREGO, IN CONTRASTO CON I TUOI INTERESSI ECONOMICI E AIUTAMI A SMASCHERARE BERSANI & RENZI: I 'LUOGO-COMUNISTI' DAL 'CUORE IN MANO' IN REALTÀ AFFILIATI ALLE BANCHE.

n. 0
03-12-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1605

 

MARRA OTTIENE DALLA MAGISTRATURA PENALE IL SEQUESTRO DEL NOTO FILM PORNO DI SARA TOMMASI PER GRAVISSIME IPOTESI DI SEQUESTRO DI PERSONA, SOMMINISTRAZIONE DI DROGHE E VIOLENZA SESSUALE, DELITTO QUEST'ULTIMO CHE ASSORBE LA CIRCONVENZIONE DI INCAPACE.

n. 0
21-11-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 982

 

Alfonso Luigi Marra:
"Alfano è un baro, mi dia una settimana per le firme".

n. 0
20-11-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 860

 

ON. ANGELINO ALFANO
Regolamento primarie errato: ostacola autentica firme, quindi revoca candidatura

n. 0
14-11-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 972

 

Alfonso Luigi Marra:
mia candidatura alle primarie del PDL;
motivi per i quali potrei forse vincerle;
richiesta di aiuto nella raccolta delle firme entro il 25.11.2012

n. 0
22-10-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 908

 

MANIFESTAZIONE DI PROTESTA DEGLI AVVOCATI ROMA 23 OTTOBRE 2012 Imprescindibile necessità, per ottenere l'abrogazione delle norme ammazza-giustizia, di organizzarsi politicamente

n. 198
28-07-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1930

 

Sara Tommasi: esposto per chiedere, in relazione al noto film porno,
l'apertura di un'indagine sull'indagine nonché una Commissione Parlamentare di
Inchiesta, poiché trattasi di uno stupro praticamente di Stato.

Dichiarazioni del teste Massimo Scarpati, attore porno, che ha recitato in alcune scene, poi tagliate, del film, su come sono andati i fatti.

n. 197
16-07-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1723

 

Sara e il Papa sodomita; Denis Verdini, il suo prode amico De Vincenzo e i servizi segreti; il TGCom,
Le Iene, Sky, internet e la setta. Ovvero, la finta disfunzione della giustizia quale vera causa di tutti i mali.

L’abiezione – subita, esercitata ecc. – quale ineludibile cultura di fondo di ogni singola donna o uomo del regime che non sia un dissidente poiché consegue all’influsso della depravazione consumistica sull’antico dogmatismo monoteistico ebraico-cristiano. L’orgiasticità anerettile. La forse maggiore perniciosità sociale, non dei peggiori, ma dei migliori nell’essere peggiori. (L’ABIEZIONE DI MASSA)

n. 196
04-07-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1307

 

ILL. MO SIG. PROCURATORE DELLA REPUBBLICA
PRESSO IL TRIBUNALE DI MILANO PER IL TRAMITE DELLA DIGOS DI ROMA
ESPOSTO - DENUNCIA CON SEGNALAZIONE DI OPPORTUNITA' DI SEQUESTRO E DI REGISTRAZIONE CON URGENZA DELL'AVV. ALFONSO LUIGI MARRA, RAPPRESENTATO E DIFESO IN PROPRIO IN RELAZIONE AL NOTO FILM PORNO GIRATO DALLA DR SARA TOMMASI

n. 195
19-06-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1600

 

Risposta a Grillo circa i coglion-complottisti,ovvero circa il video con la sua foto sui glutei di Sara.

Proposta di riprendere la lotta al signoraggio.

n. 194
24-06-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 6180

 

LEGGE PINTO E APPELLO: nota contro il tentativo dei magliari al governo di abrogarli di fatto convertendo
in legge gli art. 54 e 55 del 'decreto sviluppo' del 15.6.12 mediante l'abituale uso abusivo della 'fiducia'.

LA CASS. N. 8283/12(legittimità dell'equa su equa)
quale causa scatenante dell'attacco di Monti all'ordinamento e al processo.

n. 0
19-06-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 2493

 

Tommasi a Marra e Campana:
"graziate De Vincenzo: non pubblicherà il porno! Mi ha dato la sua parola d’onore"

n. 0
18-06-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 6060

 

Sara Tommasi agisce penalmente e civilmente: mi hanno drogata per il porno..

n. 0
11-06-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1904

 

Video: la porno-Sara: la faccia di Grillo sui miei glutei ('faccia di banca')

n. 193
22-06-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1892

 

La fase di Ilenya, la bellissima Barbie, il gatto bianco, il bersagliere ladro
disonore dell’esercito e della sua caserma, e la blatta execrabilis.

Ovvero l’amore sì, ma per rubare le casseforti: l’apice, cioè, dell’abiezione,
dopo il quale potrebbe iniziare il riflusso verso una non moralistica moralità.

n. 191
14-02-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1636

 

LA PRIVACY DELLE CAZZATE

ovvero circa la grave nota con la quale il Garante – anziché tutelare me dal fatto che i poteri internet, che del Garante se ne strafottono, intercettano e mandano ‘democraticamente’ in spam qualunque mail, chiunque la invii, contenga termini riferibili a me, al mio partito o a mie iniziative – mi contesta, su una singolare sollecitazione di Murra contro «..un tal Alfonso Luigi Marra», l’asserito invio a due avvocati di una mail non autorizzata contenente il mio esposto alla Procura di Roma circa la vergognosamente notoria appartenenza di Monti al circolo Bilderberg, occulto ex art. 1 legge Anselmi.

n. 190
23-01-2012

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 2198

 

ILLICEITÀ DELLE TASSE

ovvero circa il fatto che gli assertori della bellezza o della necessità delle tasse sono o degli incolpevoli disinformati o dei delinquenti perché la tasse sono invece solo un illecito frutto del crimine del signoraggio bancario primario e secondario.

n. 0
21-12-2011

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 3631

 

PROCURA DELLA REPUBBLICA DI ROMA
ESPOSTO NEI CONFRONTI DI MARIO MONTI E ALTRI MEMBRI DEL CIRCOLO BILDERBERG

n. 134
08-09-2008

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 6224

 

IL SIGNORAGGIO PRIMARIO E SECONDARIO
L’ILLICEITÀ DELLE TASSE,
in quanto frutto, per la più gran parte, del signoraggio.

La neutralizzazione della svalutazione da signoraggio per effetto della diminuzione dei costi dovuta alla continua semplificazione dei processi produttivi e commerciali.

n. 188
07-11-2011

documento in formato word

visualizzazioni: 7760

 

RICORSI PER ANTICOSTITUZIONALITA’ DELLE 6 LEGGI REGALA-SOLDI ALLE BANCHE

n. 187
17-10-2011

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 20570

 

MARRA: LE 6 LEGGI REGALA-SOLDI ALLE BANCHE

n. 186
04-05-2011

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1664

 

Urgenza di creare un tribunale speciale internazionale e istituire la pena di morte per chi realizza o occulta cose particolarmente dannose o rischiose per l’ambiente.

n. 185
19-04-2011

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1373

 

Presentazione abusiva, alle amministrative per Napoli del 15 e 16 maggio 2011,
del mio simbolo FermianoLeBanche&ilNucleare nel simbolo Insieme per Napoli.

n. 184
18-02-2011

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 2262

 

RUBY: YOUTUBE BLOCCA ILLEGITTIMAMENTE I VIDEO

n. 183
20-01-2011

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 2613

 

DOWNLOAD GRATUITO DI 114 DELLE 360 PAGINE DE "IL LABIRINTO FEMMINILE"

n. 182
19-01-2011

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1509

 

TRADUZIONE IN ITALIANO DELLA SENTENZA CON LA QUALE LA CORTE EUROPEA
DEI DIRITTI DELL'UOMO CONDANNA L’ITALIA PER LENTEZZA NEI PAGAMENTI DI 480 PRECEDENTI
SENTENZE DI CONDANNA DA PARTE DELLA MAGISTRATURA ITALIANA.

n. 181
13-01-2011

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1690

 

BUTTAFUOCO: RECENSIONE DE IL LABIRINTO FEMMINILE E INTERVISTA AD ALFONSO LUIGI MARRA

apparsa su Panorama del 13 gennaio 2011.

n. 180
10-01-2011

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 2264

 

MARRA, circa Fazio, Littizzetto, Pietrangelo Buttafuoco,
Lele Mora, Pasqualino Lombardi, e Berlusconi.

n. 179
04-01-2011

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1720

 

ALFONSO LUIGI MARRA: A MALCOM PAGANI E A IL FATTO QUOTIDIANO CIRCA IL SIGNORAGGIO

n. 178
29-12-2010

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1272

 

MARRA: AGENZIE A PAGAMENTO DIETRO LA GUERRA ALLO SPOT E A ME.

n. 177
23-12-2010

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1582

 

MARRA: LE MIE SCUSE E I MIEI AUGURI A MANUELA..

n. 176
21-12-2010

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1190

 

MARRA: OCCORRE RIFORMARE YOUTUBE PERCHÉ MISTIFICA I DATI

n. 175
22-12-2010

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1304

 

ACCOGLIMENTO DEI PRIMI 480 RICORSI (TRA 3.660) DEL MIO STUDIO
CONTRO L’ITALIA DA PARTE DELLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO.

n. 174
16-12-2010

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1647

 

UNA PUNTUALIZZAZIONE CIRCA LO SPOT DI ARCURI.

n. 173
22-06-2010

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1476

 

De advocatorum ignorantia, stupiditate, nequitia et fraudolentia.

n. 172
06-05-2010

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1732

 

ALLA SINISTRA E ALLA MAGISTRATURA
NONCHE’ A BERSANI, DE LUCA
SANTORO, SAVIANO E TRAVAGLIO

circa la necessità di leggere il documento che segue sul signoraggio bancario, perché, una volta saputo in cosa consiste questa mostruosità, è indubbio che si mobiliteranno per sconfiggerla.
Emblematicità del fatto che nessuno sa nulla dei Rockefeller, Rothschild ecc. nonostante controllino il sistema bancario, e siano quindi i padroni del mondo.

n. 171
12-03-2010

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1095

 

Agli elettori sull’importanza di votare Roberto Conte perché, essendo stato condannato nonostante sia innocente, la sua elezione è funzionale al progetto di sconfiggere la logica dei processi spettacolo che la magistratura inventa sia per distogliere l’opinione pubblica dai crimini delle banche, e sia per ottenere, con la paura, il conformismo politico.

Risibilità dell’auto-assoluzione di "San De Luca" dai crimini di falso e truffa allo Stato, di cui è imputato,
visto che la sinistra, a differenza di coloro che, come me, alla giustizia non credono né quando assolve
né quando condanna, dice invece di crederci.

n. 131
26-08-2007

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1644

 

LA VERITA’ SU MAFIA,
CAMORRA E ‘NDRANGHETA

Il fenomeno neomelodico quale segnale di riflusso dall’abdicazione culturale e ai dialetti indotta dalla metà degli anni sessanta per annettere le popolazioni meridionali al consumismo.

Il “griffaggio” illegale fin dei libri scolastici e le ragioni
dell’insipienza e dell’impotenza dei politici.

n. 157
25-08-2008

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1591

 

La non dialogicità sessuale e la non orgasmicità femminile quali effetti delle politiche del potere economico per inibire il confronto.

La consumazione delle culture dell’amore fin qui vigenti.Definizione dell’amore, sue cause, suo modo di insediarsi nel sistema mentale, e sua alterazione ad opera del potere economico. L’inversione in favore dell’uomo del rapporto di forza dopo l’istituzione della coppia.

n. 168
05-10-2009

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 841

 

Il leccaculismo parlamentare e politico,

la necessità del linguaggio scurrile, e la necessità che la magistratura liquidi la classe politica, perché il leccaculismo è denso di ogni tipo di illiceità.

L’annientamento della legge Pinto
mediante l’illegittima riduzione fino al 75% degli indennizzi per la durata eccessiva dei processi quando abbiano esito negativo, ex capo VI, art. 24, comma 3-quater, disegno di legge del governo 6.2.09.

n. 166 a
07-06-2009

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1321

 

Ecco come fermare i licenziamenti e i fallimenti,dare i sussidi a tempo indeterminato ai disoccupati,finanziare le imprese, e trasformare la crisi in una grande occasione di sviluppo.

n. 166
25-03-2009

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1246

 

Dati statistici notori e vox populi in tema di vendita di massa
delle sentenze ad opera di buona parte dei giudici delle Commissioni Tributarie. Diritto di comprare le sentenze
se si consente che i giudici le vendano.

Diffusissimi quanto gravissimi rapporti di parentela tra giudici tributari ed avvocati di Equitalia, e necessità di chiarire con i processi il ruolo che ciò ha negli “orientamenti” della “giurisprudenza” tributaria.

Necessità di interrompere l’attività di Equitalia data l’inestricabilità del groviglio di violazioni che connotano il suo operato da ogni angolazione.

Criminalità della tassazione stante il signoraggio bancario.

Necessità di battere in sede politica e giudiziaria e portare allo scoperto quella parte della magistratura e dell’apparato ministeriale, poliziesco ed esattoriale, che costituisce il principale baluardo del crimine del signoraggio bancario e del conseguente crimine della tassazione.

n. 165
12-03-2009

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1107

 

Procura della Repubblica di:
-Salerno, Napoli, Roma, Bruxelles, Strasburgo.
Nonché, per quanto di loro competenza:
-Governo italiano, francesce e belga.
-Parlamento europeo ed italiano.
-Commissione europea e Consiglio dell’UE.

ESPOSTO/DENUNZIA

per l’omessa trasmissione o occultamento ai giudici della deliberazione con la quale il Parlamento europeo, l’11.6.02, li ha invitati a sospendere i processi per calunnia in mio danno ed inviargli gli atti per il voto definitivo, stante l’insindacabilità, già “prima facie”, del contenuto del mio documento n. 31, del 19.9.96. Giudici civili che invece, unitamente al giudice penale Tea Verderosa, li hanno proseguiti condannandomi,con illegittime sentenze nessuna allo stato definitiva, al pagamento,
in favore dei giammai calunniati PM Rossella Catena, Antonio Clemente ed Eduardo De Gregorio, di 500 milioni circa di lire, nonché ad un anno e mezzo di reclusione, pena sospesa e non menzione.

n. 164
12-02-2009

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1150

 

Giovedì 26 febbraio 2009, ore 10.30
Hotel Nazionale - Roma, Piazza Montecitorio 131

Cinque proposte per le europee e le provinciali del giugno 2009, affinché ciò che il mondo qualifica crisi si converta da subito nella massima occasione di benessere, civiltà e sviluppo della storia dell’uomo, ovvero:

1)-Abolizione del signoraggio primario e secondario
2)-Abolizione delle imposte (IRPEF, IRES, IRAP, IVA, ecc.)
3)-Interruzione delle produzioni inutili
4)-Istituzione dei sussidi permanenti ai disoccupati
5)-Riconversione industriale

n. 163
23-01-2009

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1170

 

Hammamet:

Perché aspettare che vi scappino? Mandiamoceli noi stessi i criminali, gli opportunisti, o comunque coloro che, dai politici ai banchieri ai guitti, si sono troppo distinti nel causare la rovina della società coprendo il signoraggio primario e secondario, l’usura, e l’immane evasione fiscale delle banche centrali e commerciali. Senza contare l’inutilità dell’80% di ciò che si produce e l’organizzazione in senso consumistico del mondo.

n. 162
09-12-2008

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1256

 

I PROSSIMI STADI DELLA CRISI:

la rivolta di massa contro la fraudolenza dei crediti delle banche e contro la magistratura, che usa i suoi poteri per “legittimarli” e difenderle da decenni.

n. 161
19-11-2008

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1238

 

MILIONI DI LICENZIAMENTI IMMINENTI IN ITALIA
E CENTINAIA DI MILIONI NEL MONDO

La rivoluzione planetaria che causeranno, e la fortuna, per il vecchio regime, di non essere nel 1789.

n. 160
16-09-2008

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1292

 

VERE RAGIONI DELLA CRISI
DELLE BORSE E DELLE BANCHE.

Irreversibilità e beneficità della crisi poiché segna l’inizio dell’indifferibile riconversione industriale planetaria in direzione dei beni utili e non inquinanti.

n. 159
16-09-2008

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1208

 

Ai PM Luigi Sandulli e Fabio De Cristoforo circa la necessità di procedere con urgenza per usura in danno di Unicredit e Banca Popolare di Novara, ora che i GIP Alessandro Buccino Grimaldi e Aldo Esposito, accogliendo l’opposizione avverso la loro archiviazione delle denunzie, hanno ordinato la riapertura delle indagini.

Circa il fatto che l’usura configura la forma estrema di signoraggio secondario, consistendo esso nella percezione da parte delle banche di interessi cinquantuplicati su denaro altrui realizzata attraverso il prestare cinquanta volte i depositi.

n. 158
26-08-2008

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1285

 

Ennesimo tentativo ministeriale di risolvere il “problema Marra”,

questa volta cercando di ottenere, per una questione da 271,71 euro, un’illegittima sospensione “cautelare” dall’Ordine degli Avvocati di Roma.

n. 154
10-07-2008

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1131

 

Richiesta a Berlusconi ed ai Parlamentari tutti
di non affondare la legge Pinto

convertendo in legge il fraudolento art. 54 della “Manovra d’estate”, causando così anche, tra l’altro, un enorme numero di ricorsi a Strasburgo per mancanza in Italia di ricorso effettivo contro le lungaggini dinanzi ai TAR.

n. 153
26-05-2008

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1391

 

PM A. A. e B. B.:

inaccettabili motivazioni di richieste di archiviazione
in materia di usura bancaria.

n. 152
16-04-2008

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1064

 

PARLAMENTO EUROPEO:
ILLICEITA’ DEI PROCESSI CONTRO DI ME

presumibile occultamento ad opera di ignoti della risoluzione dell’11.6.02 con la quale il Parlamento europeo ha ritenuto che l’autorità giudiziaria italiana non doveva procedere contro di me se non previa sua autorizzazione, e comunque violazione dell’immunità in relazione a me da parte di circa 50 giudici tra Napoli, Salerno e Roma.

n. 151
17-03-2008

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1097

 

NULLITA'
DELLE ELEZIONI POLITICHE 2008

stante la palese e notoria violazione del criterio della rappresentatività democratica tassativamente previsto dagli articoli 1 e 51 della Costituzione per l’essere stati i deputati e senatori di Forza Italia illecitamente scelti personalmente da Berlusconi.

n. 149
27-02-2008

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1066

 

L'INVIDIA

ma soprattutto le sue importantissime cause, quale ratio di molta “giurisprudenza” ed, in dettaglio, degli orientamenti di alcuni fra i giudici della Sezione Esecuzione di Napoli, delle Sezioni Equo Indennizzo ex legge Pinto, delle Procure e delle Sezioni civili in relazione alle gravissime violazioni collettive delle banche.

UN NUOVO TIPO DI CAUSE

le azioni di risarcimento, in Italia ed eventualmente, all’esito, a Strasburgo, in danno del giudice in solido con l’Amministrazione per violazione del diritto ad un ricorso effettivo, stante l’illegittimità della norma che prevede la responsabilità civile dei giudici solo per i reati.

n. 147
18-12-2007

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1149

 

MANIFESTAZIONI DI PROTESTA DINANZI
AI TRIBUNALI, A PARTIRE DA
NAPOLI, SE I GIUDICI CONTINUERANNO
A PROTEGGERE LE BANCHE

Ai partiti circa il fatto che la fondamentale emergenza sociale, e quindi il primo obiettivo della politica, deve essere sconfiggere il tristo binomio banche/magistratura, perché esso costituisce ciò da cui tutto il male discende.

Al Ministro della Giustizia, al Presidente e Vicepresidente del CSM, al Procuratore
della Repubblica e Generale di Napoli circa il fatto che, limitandomi qui a riferire di alcune questioni personali per non esporre a ritorsioni i numerosi clienti che versano in situazioni analoghe in controversie bancarie, agirò contro il Governo per chiedere un equo indennizzo per i danni patrimoniali e non, nonché l’adozione di misure per la tutela dei diritti lesi dagli errati provvedimenti del PM LUIGI SANTULLI, del GIP ALDO ESPOSITO, e del GIUDICE FRANCESCO PASTORE del Tribunale di Napoli.

n. 146
06-11-2007

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1109

 

PROPOSTA DI INIZIATIVA PARTITICA ED INTERPARTITICA PER LA
MORALIZZAZIONE DELLA MAGISTRATURA

Necessità di organizzarsi politicamente per moralizzare la magistratura, essendo essa il solo colpevole dell’immensa evasione fiscale, riciclaggio ed usura delle banche, del signoraggio, e di ogni altra violazione dei poteri tutti e della Pubblica Amministrazione, e quindi della nostra rovina, perché la misura dell’illiceità dei comportamenti non è nella mera esistenza delle regole, bensì nell’essere essi censurati.

Motivi dell’opposizione dei giudici al pagamento dei decreti ex L. Pinto e segnalazione ai parlamentari della gravità del comma 1351 del maxiemendamento del governo alla finanziaria per favorire detta loro opposizione rendendo impignorabili i fondi.

n. 145
17-07-2007

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1094

 

1- L'ILLEGITTIMITA' DI GIUDICARSI TRA I GIUDICI

2- LA TRASMISSIONE ALLA CORTE DI GIUSTIZIA DEL LUSSEMBURGO, da parte della Cassazione, della causa per danni intrapresa contro di me da tre PM napoletani per averli io a loro dire diffamati e calunniati asserendo che avevano indagato illegalmente su di me e facendoli oggetto di vari termini scurrili.

3- LA MIA ASSOLUZIONE in tutti i miei numerosi quanto sgangherati processi.

4- LA MINACCIA DI NUOVE PERSECUZIONI GIUDIZIARIE sotto le pressioni di Presidenza del Consiglio, Ministero della Giustizia, delle Finanze ed Avvocatura di Stato, per fermare la mia azione per la velocizzazione della giustizia mediante la legge Pinto ed i pignoramenti in seguito al mancato pagamento dei decreti.

n. 144
10-07-2007

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1074

 

COUR DE JUSTICE
DES COMMUNAUTES EUROPEENNES
L 2925 LUXEMBOURG

causa Alfonso Luigi Marra
contro
i P.M. napoletani dr. A.A. e dr. B.B.

Giurisdizione di rinvio: Corte Suprema di Cassazione - Italia

n. 142
14-02-2007

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1128

 

ESPOSTO MERCANTILE LEASING

1) –Esposto circa il fatto che la Mercantile Leasing spa (Gruppo bancario Banca Italease spa) scrive incredibilmente da sé i decreti ingiuntivi contro i suoi debitori con l’esenzione da ogni termine per poi ottenerne in pochi giorni la firma dal Tribunale Firenze: la sua città.


2) –Odiosa illegittimità delle stupefacenti agevolazioni e della celerità garantite a Firenze a questa banca, ma forse anche ad altre ed anche altrove, viste le lentezze, le disfunzioni, le resistenze, le farraginosità e gli abusi con cui la giustizia italiana denega e/o vanifica i diritti dei normali cittadini.

n. 141
30-11--0001

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1094

 

Ricorso di urgenza contro Fastweb e Register

in relazione alla grave ed errata concezione di “privacy” che praticano ed alimentano

n. 125
25-05-2006

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1074

 

DELIBERATA SEGRETAZIONE,
MEDIANTE IL NON TRADURLE, DELLE
DURISSIME SENTENZE DEL 29.3.06
DELLA CORTE EUROPEA CONTRO L’ITALIA.

n. 122
14-04-2006

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1144

 

BOZZA RICORSO PER EQUO INDENNIZZO
PER LA DURATA IRRAGIONEVOLE
DELLE PROCEDURE ESECUTIVE A ROMA

Ai colleghi avvocati

Cari colleghi, non c’è verso: l’unico modo per tentare di rendere più celere l’Ufficio Esecuzioni di Roma è agire ex legge Pinto per l’equo indennizzo per la durata irragionevole delle procedure, sicché, per contribuirvi, vi riporto di seguito una bozza del ricorso che uso io stesso.

Nella fattispecie, occorresse mai evidenziare la violenza delle Istituzioni italiane nel calpestare loro per prime i diritti, i titoli per i quali promuovo queste procedure (pignoramenti presso il terzo Banca d’Italia) sono a loro volta decreti della Corte d’Appello equo indennizzo sempre ex legge Pinto, per i quali, siccome la Presidenza del Consiglio non paga, sono costretto a promuovere questi pignoramenti che la Sezione Esecuzioni fa “opportunamete” durare talora anche due e più anni, che si aggiungono all’anno e mezzo circa che trascorre fra i rilasci copie, le notifiche ed i 120 giorni di inutile attesa prima di poter notificare il precetto.

n. 121
11-04-2006

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1175

 

L’UOMO DI MERDA “NATURALE”
LA CULTURA STERCORARIA

n. 115
01-02-2006

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1106

 

ASSOCIAZIONE PER LA DIFESA DEI CITTADINI
NEI CONFRONTI DELLE BANCHE (1987)

Emblematicità del fatto che, nel mentre l’Antitrust scopre l’esosità dei costi bancari ed i media danno tanto rilievo all’azione di alcuni giudici verso la Banca Popolare di Lodi per essersi appropriata di 30 euro per ogni suo correntista, in realtà la magistratura civile nel suo complesso inizia solo ora a dare sporadici segni di ravvedimento dell’aver rigettato per decenni, con spaventosa determinazione, le fondate richieste di restituzione dei 30 euro circa ogni 100.000 euro di assegni versati di cui tutte le banche, compresa la Popolare di Lodi, continuano a tutt’oggi ad appropriarsi milioni di volte al giorno mediante l’illegittimo stratagemma di accreditarli alcuni o diversi giorni dopo.

Motivi per i quali il centro sinistra come il centro destra hanno univocamente voluto le “liste bloccate” alle elezioni politiche.

n. 112
15-11-2005

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1090

 

Associazione per la difesa dei cittadini
nei confronti delle banche (1987)

Cause contro le banche: necessità di un coinvolgimento degli avvocati di tutta Italia che induca finalmente il Parlamento a spazzare via questo obbrobrio che strozza l’economia del paese

n. 110
12-10-2005

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1045

 

SPETT. CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA

Oggetto: richiesta di un intervento chiarificatorio del CSM circa:

1) la Corte d’Appello di Roma in materia di Equo Indennizzo;

2) la Sezione Esecuzione Napoli;

3) l’inganno perpetuato alla collettività, che si dispera alla ricerca di chissà quali soluzioni contro il grottesco regime di abusi, assenze e disfunzioni della P.A. senza rendersi conto che è unicamente frutto dell’impossibilità di controllarla nel modo previsto, ovvero mediate quelle azioni giudiziarie civili che la Magistratura neutralizza da decenni per suoi opportunistici fini.

n. 108
16-09-2005

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1111

 

Al Parlamento sulla pregiudizialità della legge
che vieti ai giudici di giudicarsi tra loro

n. 107
28-06-2005

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1046

 

Tristi similitudini e diversità
fra la burocrazia toscana e meridionale in ambito venatorio e non

Necessità che il Parlamento riformi l’illegittima norma, già censurata dalla Corte europea, che nel riconoscere al proprietario di un fondo il diritto di vietare l’accesso ai cacciatori, vuole però costringerlo alla spesa di doverlo recintare, disseminando così per di più le campagne di inutili steccati e creando le premesse per una serie di fondate azioni contro l’Italia a Strasburgo per l’indennizzo del costo delle recinzioni e dei danni patrimoniali e non.

Una non poi così bella storia toscana, ovvero l’avere tale Sammuri, responsabile della caccia per la Provincia di Siena, messo per iscritto un cogente consiglio all’Azienda Agrituristico Venatoria Frosini, non già di accettare, bensì di chiedere essa stessa la divisione in due della sua concessione di caccia allo scopo di offrirne una al Conte Venceslao Spalletti Cernia, giacché egli la desidera. Con avvertimento che solo così si potrà evitare l’elaborazione delle perplessità.. (com’è bella la sincerità) sul rinnovo della concessione, e rinviare ai prossimi anni i problemi con la Provincia, di cui nonostante i continui rapporti, nessuno aveva fatto parola.

La necessità per l’esistenza dei notai del falso sistematico nella certificazione dell’identità delle persone.

n. 106
08-06-2005

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1104

 

Illegittimità costituzionale della composizione
dei collegi delle Corti d’Appello Equo Indennizzo

e contrasto con la Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo e la giurisprudenza europea.

Il ridere del giudice Antonio Azara della Corte d’Appello Equo Indennizzo di Roma ed il diritto di sbagliare non solo dei giudici e dell’Amministrazione ma anche degli avvocati.

Il rapporto tra l’aumento degli omosessuali e la cultura giudiziaria del definanziamento della difesa dei diritti mediante la negazione, riduzione o compensazione delle spese. L’abusività della giurisprudenza “all’inglese” inventata per negare la censurabilità della compensazione delle spese, così come della tendenza di certe Corti d’Appello, quali quella di Napoli, a liquidare in materia di equo indennizzo le minori spese previste per i procedimenti in Camera di Consiglio.

La necessità per l’esistenza dei notai del falso sistematico nella certificazione dell’identità delle persone.

n. 105
05-05-2005

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1183

 

Implorazione a Ratzinger di proclamare l'inesistenza di alcun Dio

e la necessità di superare la visione religiosa della realtà costituendo essa un errore che genera nella mente collettiva quegli altri errori e sistemi di errori interrelati che configurano il marasma politico, morale, economico, ed insomma culturale, che attanaglia l'umanità impedendole di giungere ad uno stadio della civiltà adatto a realizzare i grandi cambiamenti indispensabili per fermare l'alterazione ambientale, che altrimenti renderà in breve ardua e poi impossibile la nostra vita sul pianeta.

n. 104
07-03-2005

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1074

 

Rilevanza psichiatrica dell’opporsi
all’abbreviazione dei termini di prescrizione dei reati

ipocrisia e conservatorismo consumistico dei comunisti e di Bertinotti, e legame fra magistratura e centro destra.Sindrome confusionale da angoscia di perdere lo status quo dietro certi “orientamenti” giurisprudenziali in tema di equo indennizzo per la durata eccessiva dei processi specie in relazione, a Roma, alle illegittime ed infondate quanto sistematiche condanne alle spese dei ricorrenti, che realizzano di fatto, quali che siano le intenzioni, una forma di intimidazione che rende non effettivo il ricorso ex legge Pinto, non sussistendo traccia di detta pratica nella giurisprudenza europea e nella CEDU.Radicamento dell’impotenza della pubblica autorità - di fronte agli eccessi criminali di Scampia, come alle minori ma emblematiche anomalie di via Sermoneta - nel fatto che, alla vecchia idea del potere inteso come un comandare che è meglio del fottere, non si è ancora sostituita una cultura del dirigere inteso come lavoro. Eziologia psicotica e residualità fascista dell’uso generalizzato della strategia dei ritardi e della mancanza di terzietà dell’attuale politica e giurisdizione.

n. 103
11-01-2005

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1178

 

Deficit di europeità della Corte Europea

che riduce i ricorsi a dei “raccontini” ad opera dei “giuristi” del Paese contro il quale si ricorre per poi sottoporre tutti i “raccontini” contro un certo Governo, sovente anche in tutti i gradi, sempre allo stesso Giudice nominato da quel Governo (per l’Italia Vladimiro Zagrebelsky), da solo in primo grado, e come componente della Corte nei successivi. Indecenza giuridica del Regolamento e delle prassi della Corte, e sua tendenza, specie con il Protocollo 14, a tornare ad essere la “tigre di carta” che era sempre stata prima del Protocollo 11, del 1.11.98.

n. 102
10-12-2004

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1098

 

Legge Pinto: giurisprudenza europea, di cassazione e di merito in tema di:

1) criteri per il calcolo dell’equo indennizzo per la durata irragionevole di una causa;

2) irrilevanza dal punto di vista dell’an dell’esiguità della somma di cui al giudizio originario;

3) irrilevanza dal punto di vista dell’an e del quantum del fatto che il termine sia superato di poco (l’indennizzo avrà cioè un importo fisso per anno, pur variando in base al numero di anni o mesi);

4) danno non patrimoniale (esistenziale e/o da lesione di diritti fondamentali) nelle controversie, anche di modesto o modestissimo importo, specie in tema di interessi per tardivi pagamenti in materia di lavoro, previdenza o assistenza.

n. 101
15-09-2004

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1053

 

Tesi in tema di equo indennizzo ex legge Pinto (l. n. 89/01)
per la eccessiva durata dei processi.

n. 98
14-03-2004

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1037

 

COORDINAMENTO "INIZIATIVE" dello SDI

Ai compagni socialisti, ed al compagno Boselli, in occasione del Congresso dello SDI di Fiuggi del 2, 3 e 4 aprile 2004, circa la necessità che l’Italia sia guidata da una grande aggregazione laica e libertaria, ovvero circa il nostro dovere, dato il momento favorevole dovuto al declino di Forza Italia e del comunismo, di impegnarci a fondo affinché lo SDI, quale erede della laicità e libertarietà del PSI e del PSDI, divenga il primo partito del paese.

n. 97
02-03-2004

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1029

 

Ai colleghi Avvocati

circa la necessità di costituire un Comitato di controllo del buon funzionamento della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, e circa l’importanza del ricorrervi sistematicamente avverso le molte violazioni per le quali non sussiste in Italia il "ricorso effettivo".

Violazioni fra le quali segnalo quelle dovute alla difficoltà culturale della nostra Magistratura di essere terza rispetto alla P.A., quelle in tema di spese negate o insufficienti specie ad opera dei TAR e del Consiglio di Stato, ed, ai lavoristi, che insieme a me le hanno subite, quelle in materia di rigetto delle richieste di adeguamento della retribuzione alla svalutazione e di 13° mensilità dei lavoratori socialmente utili o in mobilità."

n. 94
25-11-2003

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1007

 

COORDINAMENTO "INIZIATIVE" dello SDI

INIZIATIVA HANDICAP

ALLE ASSOCIAZIONI DEGLI HANDICAPPATI

n. 93
10-11-2003

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1009

 

COORDINAMENTO "INIZIATIVE" dello SDI

Circa le "Iniziative"

n. 92
20-05-2003

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 999

 

DELLA NECESSITÀ CHE FINI IMPEDISCA SI GIUNGA ORA AD UNA CARTA COSTITUZIONALE EUROPEA, E COMUNQUE CHE IL PARLAMENTO VIGILI SUI LAVORI.

DELLA MIA "RELAZIONE" SULLA "STRUTTURA GIURIDICA ED ISTITUZIONALE DELL’UNIONE EUROPEA"

n. 91
08-04-2003

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1039

 

Della vana guerra in Iraq
e della grande enfatizzazione del terrorismo

quali meri diversivi del conservatorismo consumistico per distogliere l’opinione pubblica mondiale dalla necessità di abbandonare la concezione industriale e di civiltà che ha il suo fulcro nel petrolio.

Del “Rigetto ergo sum!”, del conservatorismo della magistratura, e della devianza giurisprudenziale generata dall’invidia e dal fatto che la cultura giuridica media è insufficiente a far sì che si provi disagio nell’aggirare le norme nelle sentenze. Dei diritti negati ai lavoratori socialmente utili ed in mobilità.

n. 89
06-03-2003

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1095

 

LA RINASCITA SOCIALISTA QUALE UNICO STRUMENTO
PER TORNARE AL GOVERNO

n. 88
21-11-2002

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 974

 

COORDINAMENTO L.S.U.
Manifestazione di protesta dinanzi al tribunale di Napoli

e poi in corteo fino alla CGIL ed in delegazione fino alla RAI

n. 87
24-01-2003

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1016

 

Alla sinistra ed al centro sinistra circa il fatto che - avendo l’individuo una visione strumentale e strategica del suo sapere, che “vede” in funzione dei suoi obiettivi - è indispensabile una legge per impedire che i giudici si giudichino fra loro.

Ovvero (quale esempio della necessità di questa legge) circa il fatto che i Giudici Videtta e Criscuolo, di Salerno, sono nella condizione psicologica meno adatta a potermi assolvere dal pur inesistente reato di calunnia ai danni dei loro colleghi Catena, Clemente e De Gregorio, i quali - fra l’altro - se fossi assolto, vedrebbero concretizzarsi il rischio di dovermi restituire circa 500 milioni di lire che sono riusciti a farsi liquidare in sede civile per danni morali che non hanno mai subito.

n. 86
24-09-2002

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1013

 

Circa il come fermare la precipitosa alterazione del clima e la grande crisi economica che essa ha già innescato con l’aggravante dell’acutizzazione dell’entropia.

n. 85
03-07-2002

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1078

 

Alla Cassazione Lavoro

circa il fatto che "bisogna giungere a nuove forme del conoscere rispetto a tutto quanto già si sa", ovvero circa il se, in tema di adeguamento dell’indennità di accompagnamento degli invalidi civili non autosufficienti agli invalidi di guerra, sono i miei ricorsi o le sue sentenze ad essere "prive di pregio", e circa il fatto che se non cesseranno le decisioni dettate da esigenze di apparato, anche le difese degli avvocati o della gente diverranno in breve politiche e di piazza.

n. 82
27-03-2002

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1074

 

Al Ministro della Giustizia Roberto Castelli

a tutti i Parlamentari d’Italia e d’Europa, nonché alla stragrande maggioranza dei buoni magistrati circa il fatto che se non si rimuove l’ostacolo rappresentato dal giudicarsi dei giudici fra loro, non potrà avanzare nessun vero processo di civilizzazione della società.

Circa la gravità della “squisitezza tecnica” usata, da otto anni, nei miei confronti, in una vicenda che ha fin qui impegnato oltre 50 magistrati, per poter reiterare le stesse indagini e gli stessi processi in relazione ad una fattispecie già più volte giudicata o con il rigetto della richiesta di rinvio a giudizio o con l’assoluzione, e circa il chi siano i mandanti ed il perché dell’abbattimento delle torri e dell’omicidio Biagi.

n. 81
09-11-2001

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1007

 

ESPOSTO ALLA PROCURA REPUBBLICA DI NAPOLI, ALLA CORTE DEI CONTI
ED AL CSM IN MATERIA DI ARTICOLO 26 L.R. 11/1984

n. 79
30-10-2001

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 980

 

NOTE CIRCA CASS. LAV. N. 11108-01
IN MATERIA DI ADEGUAMENTO DELL’INDENNITÀ DI MOBILITÀ

n. 78
25-09-2001

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1028

 

Al movimento per il controllo sociale della globalizzazione affinché non consenta al regime di usare cinicamente la tragedia del terrorismo, così come la violenza di alcune sue fasce marginali, per distogliere l’opinione pubblica dall’indifferibile necessità di una riconversione in senso anticonsumistico dell’industria planetaria.

A Berlusconi ed al Parlamento circa l’illegalità del consumismo secondo l’art. 41 della Costituzione, e circa il consumismo quale radice del terrorismo, della violenza e di ogni altro male odierno.

Al movimento circa il fatto che l’unico vero modo per sconfiggere il regime è una serie di grandi e pacifici raduni nazionali ed internazionali per l’organizzazione, il lancio ed il coordinamento di campagne per la definitiva cessazione del consumo dei prodotti che, dopo una coscienziosa analisi, siano individuati come dannosi in quanto inutili.

n. 77
12-06-2001

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 999

 

A Berlusconi

circa il fatto che la giusta ribellione del 'popolo di Seattle' prelude alla ribellione dell'intera società al guasto del pianeta per mano del consumismo.

Circa il fatto che il cambiamento sarà sempre fittizio finché non si sottrarrà, per legge, mediante un meccanismo democratico, la scelta dei candidati alle elezioni all'arbitrio delle oligarchie.

Circa l'urgenza - di nuovo, dopo sette anni - di risolvere il deficit democratico interno a Forza Italia.

n. 76
06-04-2001

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1009

 

Al Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Francesco Landolfo

ed ai Consiglieri tutti circa il raggiungimento da parte mia della perfezione fiscale, le caramelle, ed il fatto che, come l’araba fenice, il mio “processo”, ogni volta che le sentenze dei Giudici lo “bruciano”, rinasce dalle sue ceneri attraverso la reiterazione delle accuse già giudicate.

n. 73
04-12-2000

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1048

 

Agli invalidi, ai pensionati, ai disoccupati
ed ai lavoratori socialmente utili

circa i due pesi e due misure sempre adottati dalla magistratura e dalla politica in materia di interessi e/o adeguamento secondo che fossero dovuti a loro o alle banche.

Ovvero, circa il fatto che i partiti sono alla mercé dei poteri, e specie del potere economico; i parlamentari e la magistratura sono alla mercé dei partiti; e le leggi e le sentenze sono pertanto alla mercé delle lobby bancarie e non, benché nessuno, nell’eseguire le comande, dimentichi mai i suoi interessi.

Circa il mio ricorso a Strasburgo per essere sottoposto da sei anni, a decorrere dalla mia elezione al Parlamento Europeo, a tortura giudiziaria a mezzo indagini.

n. 71
23-11-2000

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1247

 

UN ATTO DI CITAZIONE GIÀ PRONTO PER QUEI CORRENTISTI
CHE VOGLIANO FAR CAUSA ALLA PROPRIA BANCA

(Questo atto di citazione risale al 1989 ed ha un valore letterario)

n. 69
01-09-2000

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 995

 

Agli avvocati, al centro destra, a Berlusconi

ed alla stragrande maggioranza dei buoni magistrati circa gli effetti politici della gelosia, la necessità di istituire un tribunale speciale per i giudici, e la strategia della funesta spirale degli attacchi giudiziari contro chi parla.

Ad Agostino Cordova, al pm Giancarlo Capalbo di Roma, ai giudici Luigi Martone, Teresa Casoria ed Immacolata Zeno, del tribunale civile di Napoli, ed al giudice Michele Videtta, del tribunale penale di Salerno, circa il se debba considerarsi provato il coito ove taluno rinvenga la propria moglie stesa nuda sul letto accanto ad uno sconosciuto pur’egli nudo mentre fumano una sigaretta, e circa il fatto che a mio avviso la sentenza con la quale mi si è condannato a dare 115 milioni al pm Antonio Clemente di Napoli non convince, sicché quei soldi gli sono sicuramente giovati, ma non hanno potuto giovare al suo onore.

n. 68
16-07-2000

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 975

 

Ai PM Catena, Clemente e De Gregorio

nonché al Giudice Videtta del Tribunale di Salerno in materia di inconstituzionalità per carenza di garanzia quando una delle parti contrapposte in lite sia un magistrato, ed in materia di calunnia e/o diffamazione.

n. 67
13-06-2000

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 945

 

Ai PM Airoma e Troncone

circa il fatto che l’intima essenza della realtà è la contraddizione, circa la finzione di perfezione quale presupposto del "summum ius summa iniuria", la non configurabilità nei miei confronti dell’accusa di istigazione al falso e di appropriazione indebita, e l’uso errato della pretesa continuità dei reati ai fini della prescrizione.

n. 66
29-03-2000

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 975

 

Circa la raggelante riproposizione di un nuovo e nuovamente errato impianto accusatorio contro di me in base a fatti identici a quelli che, dal 1995, ispirarono il fallito impianto accusatorio dei PM Catena, Clemente, De Gregorio, Ajello, Miller e Cordova.

n. 65
08-03-2000

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 972

 

Della legittima suspicione

ovvero carenza di "libertà di determinazione delle persone che partecipano al processo" (45 cpc) in relazione all’azione giudiziaria nei miei confronti ad opera di Magistrati di Napoli, ed in particolare in relazione alla nuova indagine gemella condotta dal PM Maria Antonietta Troncone sui fatti identici, per il 94, 95 e 96, a quelli a suo tempo già contestatimi dai PM Catena, Clemente e De Gregorio

n. 64
02-03-2000

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 997

 

Al Presidente D’Alema ed al Parlamento
circa la BNA / Banca Antoniana Pop. Veneta

ovvero circa il modo in cui le banche italiane, sotto la vana "vigilanza" delle istituzioni "preposte", operano fuori da ogni progettualità economica nazionale al mero fine di rastrellare denaro mediante la creazione di milioni di posizioni creditorie in tutto o in parte inventate e spostarlo su mercati più vantaggiosi.

n. 63
11-02-2000

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 1182

 

Circa il perché la teoria della relatività di Einstein è errata

ovvero circa il cos'è il tempo ed il perché non è relativo alla velocità.

n. 62
19-01-2000

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 937

 

Al Giudice Monica Cacace

circa il fatto che la sgradevole foto in cui Einstein mostra la lingua simbolizza il suo intento di insultare l’umanità dopo averla ingannata, poiché la teoria della relatività è solo uno scherzo di cattivo gusto, e circa il fatto che la vicenda Berlusconi distorce la visione della giustizia del centro sinistra e gli impedisce di trovare soluzione alle sue anomalie.

n. 61
11-01-2000

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 932

 

Del modo in cui le USL,
sfruttando lo statalismo della giustizia civile,
hanno speso il denaro pubblico.

n. 60
14-12-1999

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 971

 

Al Procuratore della Repubblica di Napoli Dr. Agostino Cordova

ed ai suoi PM Catena, Clemente e De Gregorio circa il fatto che gli asini non volano, ovvero circa l’opportunità che si dimettano in seguito al definitivo rigetto dell’inventata ed anomalamente fantasiosa richiesta di mio rinvio a giudizio per truffa allo Stato, falso ed induzione in errore del Giudice.

n. 59
16-10-1999

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 946

 

Nota difensiva per Alfonso Luigi Marra

nella causa per danni da pretesa ingiuria e/o diffamazione intentatagli dal PM Antonio Clemente.

n. 58 bis
03-09-1999

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 984

 

Difficoltà di scegliere fra centro destra e centro sinistra

Inutilità incontrovertibile della legislatura europea 94/99 e presumibile di quella 99/2004. Importanza politica del denaro.

Antonio Bassi: Capo GIP di Salerno. Incidenza sulla giustizia italiana dell’impreparazione, neghittosità ed arrivismo di certa magistratura soprattutto meridionale ed esecutività delle sentenze. Giuridicità dell’arte e della scienza.

n. 58
21-06-1999

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 900

 

Alla magistratura circa il GIP di Salerno

e la necessità che essa non consenta a certi suoi esponenti di danneggiare troppo la sua immagine.

n. 57 ter
19-04-1999

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 937

 

Causa e principali obiettivi della mia candidatura
nel Sud alle europee nel CCD

ovvero legge sull’etichettatura, riforma istituzionale europea e riforma della giustizia.

n. 57 bis
21-06-1999

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 883

 

A Casini ed a Cordova circa le europee 99

il motivo del calo di AN, l’equivoco sul termine "cambiamento", il perché nessuna promessa potrà essere mantenuta, e la legittimità del rimanere tutti noi ostaggio della magistratura e dell’apparato.

n. 57
27-03-1999

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 933

 

Il vero motivo della guerra ai serbi
Il confronto come unico modo per uscire dalla fase di Saul

n. 55
08-03-1999

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 972

 

Socialisti e Forza Italia:
una coppia che non ha funzionato!

n. 54
15-02-1999

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 868

 

Circa la RI.SAN, l’italiotismo e la simbologia
del corrusco Violante e dei Procuratori meridionali
al convegno del 26.2.99 a Napoli sulle “ecomafie”.

n. 53
25-01-1999

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 928

 

Del danno subito dalla magistratura, e quindi della opportunità di rifare il processo e costituire una commissione parlamentare di inchiesta, dato che l’infelice formula sfortunatamente usata dal GIP di Salerno nel non rinviare a giudizio il mio PM Arcibaldo Miller per gli sconvolgenti delitti contestatigli è tecnicamente assimilabile a quella in virtù della quale, in un adulterio per qualche motivo penalmente rilevante, sia pacifico che i due trascorrevano ore ed ore stesi l’uno sull’altro ogni volta che potevano, ma, essendo sempre rimasti sotto la coperta, che pure andava su e giù per la spinta di un forte movimento ondulatorio, il GIP non ritenga il coito sufficientemente provato da poter rinviare a giudizio per il prosieguo dal momento che la telecamera piazzata dal marito non ha mai filmato il pene dell’amante mentre si crogiolava nella vagina dell’amata.

Del Libro bianco e del perché do ora del lei a Cordova. Del fatto che l’impegno dei sette otto isolatissimi magistrati napoletani e salernitani nei miei confronti è dovuto al “Complesso di Santippe”, sicché vanno compresi. Dei miei due processi per “calunnia” ed “appropriazione indebita di quanto dovutomi”.

Dell’incontro ad Hammamet con l’amico Craxi. Della revisione del processo al PSI e del il suo rilancio, data l’anomalia italiana di non avere un grande partito socialista. Della necessità di non spaventarsi ogni volta che uno dei troppo noti PM fa un peto.

n. 52
05-11-1998

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 863

 

All’Ill.mo Sig. Presidente e Consiglieri dell’Ordine degli Avvocati di Napoli

traendo spunto da quanto rimane del procedimento penale a mio carico, circa gli "atti dovuti" di tipo "cautelare" in materia disciplinare, ovvero del rapporto fra diritti soggettivi, sussidiarietà e statualità.

n. 51
29-06-1998

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 895

 

Quel rapporto non confessabile fra giornalismo e magistratura

n. 50
26-04-1998

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 882

 

Circa i miei complimenti ai PM Roberto D'Ajello, Anita Mele, Antonio Clemente, Rossella Catena ed Eduardo De Gregorio, al GIP Giuseppe Canonico, all'ex PM Cono Lancuba, ed all'Avv. Nicolino Petrucci. Ovvero, circa l'ineludibilità del Fato, il "Libro Bianco", ed il giudizio negativo dell'86% degli italiani sulla Magistratura come una delle cause del risultato positivo dell'On. Berlusconi alle elezioni del 24.5.98

n. 48
30-03-1998

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 861

 

Al Sindaco Antonio Bassolino

circa gli abbattimenti ai Camaldolilli, Angelo Manna, il PM Linda Gabriele e la soluzione dei problemi di Napoli.

n. 46
18-12-1997

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 959

 

Circa il come ed il perché i giovani sono stati ingannati.

n. 45
28-11-1997

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 965

 

Circa il fatto che la Commissione dei Diritti dell’Uomo
di Strasburgo è una tigre di carta.

n. 42
28-07-1997

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 827

 

Circa la mia candidatura a Sindaco di Napoli
nella lista del P.A.S.

n. 40
03-06-1997

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 937

 

Circa il fatto che i maggiori responsabili
dei nostri più gravi problemi sono i Parlamentari europei.

n. 39
07-05-1997

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 860

 

La fase di Saul

n. 38
14-04-1997

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 866

 

Ricorsi a Strasburgo

per il risarcimento dei danni causati dal grave lobbismo di ambienti deviati dei Ministeri dell'Interno e di Grazia e Giustizia nonché dell'Avvocatura dello Stato e della Banca d'Italia.

n. 37
17-03-1997

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 853

 

Circa la necessità che la Commissione Antimafia cambi nome

n. 36
26-02-1997

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 898

 

Richiesta di provvedimenti al Parl. Europeo ed Italiano, ai Min. Flick e Napolitano nonché alle Procure competenti circa il fatto che:
le uccisioni di Domenico Morabito e Ferdinando Virgara sono univocamente attribuite, dalla cittadinanza di Africo e Platì, la prima, ai Nuclei Anti Sequestri della PS, e la seconda al nucleo "Cacciatori" dei Carabinieri.

n. 36
26-02-1997

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 778

 

Richiesta di provvedimenti al Parl. Europeo ed Italiano, ai Min. Flick e Napolitano nonché alle Procure competenti circa il fatto che:
le uccisioni di Domenico Morabito e Ferdinando Virgara sono univocamente attribuite, dalla cittadinanza di Africo e Platì, la prima, ai Nuclei Anti Sequestri della PS, e la seconda al nucleo "Cacciatori" dei Carabinieri.

n. 35
20-02-1997

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 858

 

Della cooperazione privilegiata franco / tedesca

n. 30
03-09-1996

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 806

 

Ai giudici milanesi Sergio Vaglio, Francesco Malaspina e Giulio Bianchi circa la causa Akim srl c/"la Repubblica", ovvero circa l'illegalità dell'informazione amministrata.

Ai cittadini circa il fatto che la magistratura amministra l'informazione per silenziare i gravi fatti di corruzione che la riguardano e quindi insabbiarli, legittimando così il ricorso alle vie di fatto.

Alle Procure della Repubblica circa la strategia del governo, dei partiti, dei sindacati e delle associazioni per sottrarre al P.A.S. usando l'informazione amministrata i legittimi vantaggi politici dell'aver proposto e sostenuto la legge per l'etichettatura dei prodotti agricoli ed ittici nella vendita al dettaglio.

n. 28
16-11-1994

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 967

 

Circa la necessità della riforma istituzionale europea

n. 27
13-07-1996

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 852

 

Considerazioni circa il Capo della Procura presso la Pretura nonché il Pretore Dirigente della Sezione Lavoro di Napoli. Necessità di promuovere ispezioni alla Sezione Lavoro Pretura e Tribunale di Napoli ed alla Sezione Esecuzioni.

n. 26 bis
04-04-1985

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 898

 

Lettera di dimissioni di un avvocato della CGIL
dal PCI e dal sindacato

n. 26
14-06-0096

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 847

 

Circa il fatto che attraverso le ispezioni ministeriali le violazioni dell'immunità parlamentare europea possono costituire il filo di Arianna nel labirinto dei reati di abuso della discrezionalità giudiziaria, finora non facilmente perseguibili.

Circa la vicenda Clinton, ovvero circa la necessità di estendere l'immunità anche ai parlamentari nazionali e rilanciare la politica.

n. 23
02-05-1996

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 835

 

Al Parlamento, Consiglio e Commissione europei circa la necessità di non rimanere inerti dinanzi alle gravissime distorsioni della giustizia italiana.

Al nuovo Parlamento italiano circa la necessità di una riforma in virtù della quale i reati vadano giudicati solo tenendo conto dell'ambito esistenziale globale nel quale vengono commessi, per spostare così l'asse del processo dal reo alle cause dei reati, rendere dinamica la giustizia impedendone la cristallizzazione nel moralismo, ed innescare la "civilizzazione della giustizia penale", anche allo scopo di ridurre al minimo l'uso odioso e generalmete inutile del carcere.

n. 22
30-04-1996

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 861

 

Causa della fondazione e ideologia del P.A.S

n. 20
16-03-1996

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 936

 

Ai cittadini circa il tesseramento del P.A.S.

n. 16
06-02-1996

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 881

 

Circa il cosa sia in realtà ciò che comunemente viene definito "disoccupazione", ed il come questo problema possa essere risolto.

Circa il cosa significhi non essere né di destra né di sinistra né di centro.

Circa la legge sull'etichettatura dei prodotti agricoli ed ittici.

Circa la necessità della politicizzazione della giustizia.

Circa il fatto che a questi livelli di metodo nell'esercizio della politica l'errore consiste nell'avere degli obiettivi, perché essi non possono essere raggiunti.

n. 14
01-12-1995

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 863

 

Circa il fatto che è falso che i lavoratori dipendenti paghino le tasse, e circa il fatto che le aliquote fiscali sono tali che il cittadino può, generalmente, invocare l'impossibilità di non evadere e di non commettere i reati connessi e, sempre, la mancanza di corrispettivi che le giustifichino.

Circa la gravità del resistere alla delegittimazione del sistema ai fini della sua rilegittimazione e circa le cause dell'invincibilità della mafia, camorra eccetera.

n. 13
26-11-1995

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 849

 

Circa il modo in cui certi settori delle forze dell'ordine e della magistratura fanno commercio della ricerca di festuche nell'occhio altrui, negligendo la trave nel proprio.

n. 12
15-11-1995

documento in formato adobe reader

visualizzazioni: 895

 

Al Parlamento e ai tanti buoni Magistrati

circa il fatto che, a Napoli, la "megainchiesta" sui falsi invalidi costituisce in realtà lo strumento per sottrarre gli apparati burocratici ed i poteri all'opera regolatrice della giustizia civile, e consentire che continuino a divorare, senza benefici per la collettività, le ingenti risorse teoricamente destinate agli invalidi.

.