1. SCARICA IL NUOVO LIBRO-DENUNZIA
  2. APPELLO AI MAGISTRATI
  3. DENUNZIA MONTI

Chi è Alfonso Luigi Marra

Alfonso Luigi Marra è nato il 18.12.47 a San Giovanni in Fiore, in Sila, e vive a Roma. È stato due volte sposato e ha quattro figli.
È avvocato, specializzato dal 1980 in cause contro le banche. Nel 1987 ha fondato FermiamoLeBanche. Ha portato a buon fine numerose cause collettive alle quali sono conseguite importanti riforme.
Dal 1994 al 1999 è stato deputato al Parlamento europeo, dove fu eletto con Forza Italia, da cui si dimise nel 1996.
Ha scritto, nel 1995, la «Legge sull'etichettatura dei prodotti agricoli ed ittici nella vendita al dettaglio», promulgata solo in formulazioni parziali, nonché, da Coordinatore del suo Gruppo nella Commissione Istituzionale, un documento cruciale nella pur essa non ancora attuata riforma istituzionale europea.
Ha poi pubblicato innumerevoli tesi, ma Marra è innanzitutto l'autore di La Storia di Giovanni e Margherita, un'opera multidisciplinare nella quale, in stile narrativo per facilitarne la diffusione, ha tracciato la descrizione del modo di formazione del pensiero, ovvero del modo in cui l'individuo elabora il suo sapere e giunge alla comprensione dei fenomeni sotto la spinta delle pulsioni fondamentali: la volontà di sopravvivere, svilupparsi, riconoscere, essere riconosciuti e raggiungere il massimo risultato con il minimo sforzo.
È inoltre autore dei seguenti volumi:
- Pazzia un Corno!, uno struggente diario dei periodi di malessere psichico di Loredana, la sua seconda moglie, nel contesto del quale svolge, da angolazioni fin lì sconosciute, il tema della chimica del pensiero e della meccanica dei processi mentali;
- Cucciolino, La storia di Aids e La fase di Saul, tre raccolte di documenti sistematicamente di straordinaria coerenza e lucidità su tutte le principali problematiche umane, giuridiche e sociali;
- Atto di Appello, il 'ricorso' alla Family Court di Melbourne (un'opera morale, poetica e giuridica), pubblicato in occasione del rapimento dei suoi primi due figli da parte della prima moglie, di origine australiana;
- da Ar a Sir, un'avvincente, originalissima storia della cultura e delle religioni dall'aristocrazismo greco\pagano delle origini alla socialdemocrazia dei giorni nostri;
- Il complesso di Santippe, sempre ispirato dalla vicenda del rapimento, circa la xenofobia della cultura australiana;
- La civiltà degli 'onesti', una tagliente, ironica difesa con la quale sconfigge clamorosamente il feroce attacco giudiziario scatenato contro le sue cause da una 'giustizia' le cui 'disfunzioni' descrive come in realtà funzionali al sistema;
- L'Australia, una monarchia ben poco costituzionale, sullo schematismo giuridico di quel paese.
- Il labirinto femminile, uno straordinario epistolario d’amore in sms tra Luisa, giovane avvocatessa, e Paolo, il titolare del grande studio legale in cui lavora. 278 pagine di epistolario seguite da 80 di un’ancor più straordinaria analisi rivolta a liberare la coppia e la società da quella concezione strategica e prevaricatoria dei sentimenti che le tormenta e che ha ritardato il cammino della civiltà di centinaia di migliaia di anni.
- PAS, Partito di Azione per lo Sviluppo, un'articolata proposta politica in funzione di un partito «né di destra, perché la destra erra nel privilegiare l'individuo, né di sinistra, perché la sinistra erra nel sacrificarlo, né di centro, perché il centro è un porsi a mezza strada tra due errori, e fondato invece sull'idea che l'individuo possa svilupparsi liberamente anche all'infinito, come piace alla destra, purché il suo sviluppo sia funzionale allo sviluppo della società, così come non può che piacere anche alla sinistra».

Letto 28787 volte