Cari amici, anzi, compagni, perché sia pure dall'esterno di una logica strettamente di partito, mi sento comunque uomo di sinistra, nel senso di uomo che ha scelto la via della razionalità in contrapposizione a quella dogmatico / strumentale del resto ormai abbandonata anche dalla stessa destra, cari compagni vi dicevo, con questa lettera vi comunico le mie dimissioni dal PCI, e conseguentemente dall'incarico di avvocato della CGIL. Nell'andarmene vi muovo due accuse. La prima è di non contare nulla e…

Informazioni aggiuntive

  • N. 26 bis
  • Data 04-04-1985
Onorevole Ministro, il 30.6.1987, inviai al C.S.M. la raccomandata che segue, di cui feci anche distribuire 20.000 copie all'ingresso della Pretura e Tribunale di Napoli e Roma: "Faccio presente a codesto spett. CSM che la Pretura di Pozzuoli funziona malissimo. Preciso che ciò è dovuto allo scarsissimo impegno dei tre magistrati addetti. Va da sé che a tale scarsissimo impegno qualitativo e quantitativo seguono una serie di disfunzioni e di aberrazioni che ne sono l'ovvio portato. Aggiungo che se le…

Informazioni aggiuntive

  • N. 27
  • Data 17-03-1996
Cos’è un’Istituzione se non il frutto appunto dell’istituire? E qual altro è l’elemento fondamentale dell’istituire se non un’idonea volontà? Una volontà che, per essere idonea, dovrà configurarsi come insieme di condizioni atte a poter volere, o altrimenti costituirà una velleità. Lo Stato, visto da questa angolazione, è dunque la massima delle Istituzioni. Le Istituzioni europee sono state originate da accordi internazionali tra Stati. Una volontà questa che astrattamente – sia pure all’interno di concezioni superate – avrebbe anche potuto essere…

Informazioni aggiuntive

  • N. 28
  • Data 16-11-1994
Ai cittadini circa il fatto che la magistratura amministra nformazione per silenziare i gravi fatti di corruzione che l'i la riguardano e quindi insabbiarli, legittimando così il ricorso alle vie di fatto. Alle Procure della Repubblica circa la strategia del governo, dei partiti, dei sindacati e delle associazioni per sottrarre al P.A.S. usando l'informazione amministrata i legittimi vantaggi politici dell'aver proposto e sostenuto la legge per l'etichettatura dei prodotti agricoli ed ittici nella vendita al dettaglio. Se l'informazione non fosse…

Informazioni aggiuntive

  • N. 30
  • Data 03-09-1996
Ai cittadini circa il fatto che la magistratura amministra nformazione per silenziare i gravi fatti di corruzione che l'i la riguardano e quindi insabbiarli, legittimando così il ricorso alle vie di fatto. Alle Procure della Repubblica circa la strategia del governo, dei partiti, dei sindacati e delle associazioni per sottrarre al P.A.S. usando l'informazione amministrata i legittimi vantaggi politici dell'aver proposto e sostenuto la legge per l'etichettatura dei prodotti agricoli ed ittici nella vendita al dettaglio. Se l'informazione non fosse…

Informazioni aggiuntive

  • N. 30
  • Data 03-09-1996
Richiesta di provvedimenti al Parl. Europeo ed Italiano, ai Min. Flick e Napolitano nonché alle Procure competenti circa il fatto che: le uccisioni di Domenico Morabito e Ferdinando Virgara sono univocamente attribuite, dalla cittadinanza di Africo e Platì, la prima, ai Nuclei Anti Sequestri della PS, e la seconda al nucleo "Cacciatori" dei Carabinieri. On. Signori, nonostante sia conclamato che nella Locride le "forze dell'ordine" hanno instaurato una dittatura violenta ed opportunistica, non avrei però mai immaginato quello che ho…

Informazioni aggiuntive

  • N. 35
  • Data 20-02-1997
le uccisioni di Domenico Morabito e Ferdinando Virgara sono univocamente attribuite, dalla cittadinanza di Africo e Platì, la prima, ai Nuclei Anti Sequestri della PS, e la seconda al nucleo "Cacciatori" dei Carabinieri. On. Signori, nonostante sia conclamato che nella Locride le "forze dell'ordine" hanno instaurato una dittatura violenta ed opportunistica, non avrei però mai immaginato quello che ho visto nelle manifestazioni, ad Africo, per l'uccisione di Domenico Morabito, ed a Platì, per l'uccisione di Ferdinando Virgara. Rispetto a che,…

Informazioni aggiuntive

  • N. 36
  • Data 26-02-1997
On.le Pres. e Vice.Pres. Del Turco e Mancuso, Ecc.nza Vigna, si sono rivolti a me l'avv. Giuseppe Lupis ed il dott. Francesco Montesi Righetti adducendo il sussistere, presso le Procure della Repubblica di Catanzaro e Reggio Calabria, di una grave forma di collusione istituzionale rivolta a non fare emergere, fra l'altro, varie loro documentate denunzie per fatti di eccezionale gravità commessi da Magistrati di quelle Procure. Non esito a scrivere che ormai la disperazione con la quale le popolazioni meridionali…

Informazioni aggiuntive

  • N. 37
  • Data 17-03-1997
OGGETTO: Ricorsi a Strasburgo per il risarcimento dei danni causati dal grave lobbismo di ambienti deviati dei Ministeri dell'Interno e di Grazia e Giustizia nonché dell'Avvocatura dello Stato e della Banca d'Italia. Premesso: - che il 9.4.97, tale Ispettore Ciardillo, della DIGOS di Napoli, ha sottoposto un mio cliente ad un pressante interrogatorio circa il perché ha scelto me come avvocato anziché altri, il se mi conosce e come mi conosce, eccetera. - che "indagini" di questo tipo, nulle ed…

Informazioni aggiuntive

  • N. 38
  • Data 14-04-1997
La cultura e la religione delle origini non poterono che essere naturalistico / aristocratiche perché appunto aristocratiche sono le regole della natura dalla quale scaturirono e nella quale si svilupparono. Attraverso l'aristocrazismo naturalistico (il paganesimo), l'uomo giunse così a livelli espressivi tuttora insuperati. Tanto splendore ebbe però un prezzo: nel paganesimo la prevaricazione delle aristocrazie giunse fino alla condanna della massa all'inesistenza ideologica. Scrive infatti Omero nell'ottavo secolo prima di Cristo, riferendosi alla guerra di Troia (dodicesimo secolo): "..entrò in…

Informazioni aggiuntive

  • N. 39
  • Data 07-05-1997
Se è vero che la democrazia è meglio del deficit democratico né deriva che se le leggi europee le facesse il Parlamento, anziché la Commissione ed il Consiglio, non saremmo in queste condizioni, anche in relazione all’Euro. Ora, l’occasione per superare il deficit si è presentata, per il Parlamento eletto nel 94, con la Conferenza Intergovernativa (CIG) per la riforma dei trattati (Maastricht). Trattandosi di un’occasione di importanza incalcolabile ed essendo peraltro Coordinatore nella Commissione Istituzionale, fin dal mio primo…

Informazioni aggiuntive

  • N. 40
  • Data 30-06-1997
Deputato al Parlamento Europeo Agli ormai molti napoletani secondo i quali sia Bassolino che gli altri candidati via via indicati dal centro destra sono tutt’al più delle brave persone (o anche dei bravi imprenditori, professionisti ecc.), non deve però sfuggire che in politica la mediocrità è funzionale alla conservazione. Se dunque, nonostante i risultati non entusiasmanti del centro destra alla Regione e del centro sinistra al Comune, i voti rimanessero ugualmente in questi due blocchi falsamente contrapposti, ciò proverebbe che…

Informazioni aggiuntive

  • N. 42
  • Data 28-07-1997
Non so come ho fatto a non capire prima che la Commissione dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo non può che essere una tigre di carta. Visto infatti che funziona da decenni, è chiaro che se avesse mai veramente assolto il suo ruolo di giudice della giustizia e degli Stati dell’Unione Europea, la giustizia italiana non potrebbe certo essere al punto in cui è. Né si spiegherebbe, se il ricorso a Strasburgo costituisse un rimedio, il senso di terribile frustrazione ed…

Informazioni aggiuntive

  • N. 45
  • Data 28-11-1997